Enzo Bianchi

Fondatore e Priore della Comunità monastica di Bose, è una delle voci più ascoltate dell’esperienza religiosa nell’epoca contemporanea. Collabora con i quotidiani La Stampa, la Repubblica e Avvenire, ed è consulente per il programma Uomini e profeti di Rai Radio 3 e Ascolta si fa sera di Radio 1. Esperto di mistica e di spiritualità, è autore di commenti a libri della Bibbia (Genesi, Cantico dei Cantici, Apocalisse). Tra le sue pubblicazioni: Cristiani nella società (Milano 2003); Vivere la domenica (Milano 2005); La differenza cristiana (Torino 2006); Dio, dove sei? (Milano 2008); Il pane di ieri (Torino 2008); Per un’etica condivisa (Torino 2009); L’altro siamo noi (Torino 2010); Ogni cosa alla sua stagione (Torino 2010); Insieme (Torino 2010); Perché avete paura? (Milano 2011); Le tentazioni di Gesù Cristo (Cinisello Balsamo 2012); Il mantello di Elia (Monastero di Bose 2012); La preghiera (Cinisello Balsamo 2012); Dono e perdono. Per un’etica della compassione (Torino 2014); Annunciate a tutti la misericordia di Dio (Comunità di Bose 2015); Raccontare l’amore. Parabole di uomini e donne (Milano 2015).

[sociable/]

Syusy Blady

Syusy Blady, pseudonimo di Maurizia Giusti è una artista eclettica, come si definisce lei stessa: Giornalista, attrice, conduttrice televisiva e tutto quello che le salta in mente. Laureata in pedagogia all’Università di Bologna, inizia l’attività teatrale per ragazzi molto giovane con il gruppo “Giochiamo davvero”. Esordisce negli anni ottanta in qualità di autrice e protagonista di Granpavese varietà a Bologna e successivamente è in RAI con I Mixserabili e Granpaese varietà (di cui è autrice insieme a Patrizio Roversi e Gino Castaldo). Partecipa ad alcuni programmi di successo quali Drive In e La tv delle ragazze, mentre nel 1987 progetta e conduce assieme a Davide Parenti e Patrizio Roversi, il programma di Italia 1 Lupo Solitario, che oggi è un cult della tv. Sempre in questi anni, propone il suo personaggio di “tap model” ironizzando sul suo aspetto fisico, contro lo strapotere delle top model, organizza due concorsi di bellezza “Tap Model” ai quali prendono parte molte donne che condividono con lei l’ideologia Tap. Scrive Il manuale della Tap model (Torino 1990) e incide alcune canzoni. A proposito di musica, però, è anche autrice e protagonista di uno spettacolo teatrale semi serio sulle Opere Liriche Il Campionato della Lirica, ma partecipa anche più seriamente a una messa in scena al Teatro Comunale di Bologna dell’opera Façade di William Walton.
Nel 1994 è ideatrice e conduttrice del programma Se Rinasco di Rai 2, un gioco virtuale per reinventarsi la vita.
Sempre in quel periodo, ha l’idea di portare con sé una telecamera non professionale in un viaggio in India fatto insieme a Patrizio Roversi, idea dalla quale è nata la trasmissione Turisti per caso, che li vedrà impegnati in viaggi per il mondo che andranno in onda in prima serata per Rai 2 e poi per Rai 3, per più di 10 anni. Nel 2004 hanno dato vita ad una emanazione della trasmissione, intitolata Velisti per caso ambientato sulla barca a vela Adriatica. Seguono La nostra Africa, cinque puntate dedicate al continente africano, e Evoluti per Caso – sulle tracce di Darwin. Nel 2005 è protagonista, e autrice di Misteri per caso, che racconta dei misteri da lei scoperti visitando il mondo. Sempre nel 2005 partecipa al programma di Rai 1 Ballando con le stelle e realizza, come regista, il cortometraggio surreale Ciccio Colonna, segnalato dalla critica e premiato con il Nastro Argento. Ha partecipato all’ultimo film di Fellini La voce della luna come Sorella della Luna.
Tra le sue pubblicazioni: Vocabolario sessuato, le parole viste dalle donne e dagli uomini (con Sandro Toni, Milano 1993), Quel poco che abbiamo capito del mondo facendo i Turisti per caso (con Patrizio Roversi, Torino 2000), Tango inesorabile (Torino 2008), Misteri per caso (Milano, 2011). Realizza diversi documentari tra cui: La stele di zia Rosina sulla Mongolia, Yo valgo Yo puedo…. Ultimamente il suo interesse è rivolto alla promozione del turismo lento e sostenibile in Italia, con la trasmissione Italia Slow Tour in onda su Rete 4 dal 2011.

[sociable/]

Remo Bodei

Bodei200x200px

È dal 2006 professore di Filosofia presso la University of California (UCLA) di Los Angeles. Tra i massimi esperti delle filosofie dell’idealismo classico tedesco e dell’età romantica, si è occupato anche di pensiero utopico e di forme della temporalità nel mondo moderno. In una serie di lavori ha inoltre indagato il costituirsi delle filosofie e delle esperienze della soggettività tra mondo moderno e contemporaneo, pervenendo a una riflessione critica sulle forme dell’identità individuale e collettiva. Tra i suoi libri recenti: Destini personali (Milano 2002); Una scintilla di fuoco. Invito alla filosofia (Bologna 2005); Piramidi di tempo. Storie e teorie del «déjà vu» (Bologna 2006); Paesaggi sublimi. Gli uomini davanti alla natura selvaggia (Milano 2008); La vita delle cose (Roma-Bari 2009); Ira. La passione furente (Bologna 2011); Immaginare altre vite (Milano 2013); Generazioni (Roma-Bari 2014).
[sociable/]

Enrico Bonatti

È Special Senior Scientist alla Columbia University di New York (Lamont Doherty Earth Observatory) e Associato all’Istituto di Scienze Marine del CNR. Ha diretto numerose spedizioni oceanografiche nel nord e sud Pacifico, negli oceani Indiano, Atlantico, Artico e Antartico, nei mari Mediterraneo, Mar Rosso e Golfo di Aden. Si è immerso sul fondo numerose volte in sommergibili da ricerca fino a 5.600 metri sotto il livello del mare. Ha partecipato a campagne geologiche negli Urali artici, in Siberia, nelle Filippine, in Dancalia (Eritrea-Etiopia), nell’isola di Zabargad (Mar Rosso) etc. Ha pubblicato circa 200 lavori scientifici in riviste internazionali (tra cui Science, Nature, etc.) ed in libri, oltre a numerosi articoli divulgativi (Scientific American etc.) e di politica della Scienza. E’ membro straniero dell’Accademia delle Scienze Russa, e dell’Accademia dei Lincei italiana; Fellow dell’American Geophysical Union, Membro dell’Accademia Europea di Scienze ed Arti. Ha ricevuto il Premio Feltrinelli dall’Accademia dei Lincei, la Shepard medal for Excellence in Marine Geology dalla Società Geologica Americana, e la Patterson Medal in Oceanografia dalla Royal Academy svedese.

[sociable/]

Maccio Capatonda

maccio-capatonda200x200px

Marcello Macchia alias Maccio Capatonda è regista, attore, autore e film-maker. La sua passione per il video inizia già durante l’infanzia e lo porta a frequentare la facoltà di Tecnica Pubblicitaria a Perugia dove si laurea nel 2001. Sempre nello stesso anno nascono i suoi primi lavori che daranno vita allo stile “capatondiano”: fatto di parodie, giochi di parole e nonsense. Nel 2002, insieme ad Enrico Venti, alias Ivo Avido, fonda una propria casa di produzione, la Shortcut Productions. Nel 2004 arriva la popolarità con i trailer comici, resi famosi da Mai dire… della Gialappa’s, che diventano un fenomeno web “contagioso”, che raggiunge le 15 milioni di visualizzazioni su Youtube. È protagonista e ideatore della serie, giunta alla seconda stagione, Mario D una serie di Maccio Capatonda per MTV. All’interno di Shortcut Productions, collabora come autore, regista e attore per Fox, Rai Tre, All Music realizzando serie TV e trasmissioni, e come regista di spot pubblicitari e video virali per grandi aziende. Dall’inizio del 2011 è anche fra gli speaker e gli autori di una delle trasmissioni più ascoltate: Lo Zoo di 105 su Radio 105. Nel 2014 arriva il suo esordio cinematografico. È autore, regista e attore protagonista di Italiano Medio, film che incassa 2 milioni di euro nel primo weekend di programmazione.

[sociable/]

Gabriella Caramore

gabriella-caramore200x200px

Nata a Venezia, vive e lavora a Roma. Saggista, autrice di radio-documentari e di testi radiofonici, cura e conduce il programma di cultura religiosa “Uomini e Profeti” (Radio 3). Dirige una collana di testi di spiritualità per la casa editrice Morcelliana. Ha insegnato Religioni e comunicazione all’Università La Sapienza di Roma. Nel 2012 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in teologia dalla Facoltà Valdese di Teologia. Tra le sue pubblicazioni più recenti: La fatica della luce. Confini del religioso (Brescia 2008); Giuda. Il tradimento fedele (con Gustavo Zagrebelsky, 2011); Nessuno ha mai visto Dio (Brescia 2012); Come un bambino. Saggio sulla vita piccola (Brescia 2013); Le domande dell’uomo (con Maurizio Ciampa, Brescia 2013); Pazienza (Bologna 2014).

[sociable/]

Aldo Cazzullo

aldo-cazzullo200x200px

È inviato speciale ed editorialista del Corriere della Sera. Oltre alle vicende italiane, ha seguito le elezioni di Bush, Obama, Erdogan, Zapatero e Sarkozy, le Olimpiadi di Atene e Pechino e i Mondiali di calcio in Giappone e Germania. È stato insignito del Premio Nazionale ANPI “Renato Benedetto Fabrizi” 2011 per il volume Viva l’Italia, in cui, attraverso le storie dei tantissimi che nell’Italia hanno creduto e che sono morti in suo nome, mette il dito nelle piaghe del Risorgimento, della Grande Guerra e della Resistenza cercando di restituire un senso alle ragioni del nuovo patriottismo cresciuto in questi anni. Fra le sue pubblicazioni: I ragazzi di via Po (Milano 1997); I ragazzi che volevano fare la rivoluzione (Milano 1998); Il caso Sofri (Milano 2004); Il mistero di Torino (con Vittorio Messori, Milano 2004); I grandi vecchi (Milano 2006); Outlet Italia (Milano 2007); L’Italia de noantri (Milano 2009); Testamento di un anticomunista (con Edgardo Sogno, Milano 2010); Viva l’Italia (Milano 2010, con la prefazione di Francesco De Gregori); Basta piangere! (Milano 2013); La guerra dei nostri nonni (Milano 2014); Possa il mio sangue servire. Uomini e donne della resistenza (Milano 2015).

[sociable/]

Daniela Colombo

colombo200x200px

Personalità di spicco nel panorama delle relazioni internazionali, soprattutto per quanto riguarda le politiche e i programmi per le donne dei paesi in via di sviluppo, ha collaborato con molte agenzie del sistema delle Nazioni Unite e con la Commissione Europea. Nel 1981 ha fondato AIDOS (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo), una ONG di cooperazione allo sviluppo che lavora per i diritti, la dignità e la libertà di scelta delle donne, della quale è stata Presidente fino all’inizio del 2015. Attualmente collabora con Oxfam Italia e con la Omid Foundation UK. Al lavoro come esperta nel settore donne e sviluppo unisce attività di giornalista pubblicista. Negli anni Settanta è stata tra le fondatrici della rivista femminista EFFE, che ha diretto dal 1979 al 2001. Fa parte del Comitato editoriale della rivista Gender and Development, è autrice di vari saggi sulla condizione delle donne nei paesi in via di sviluppo e ha curato diversi libri, tra i quali The Missing half (FAO 1975); Striding Forward in Developing Power for Women (The Feminist Press 2014); Donne, vite da salvare (AIDOS 2004) e Molaadè, la forza delle donne (con Cristiana Scoppa, Milano 2007).

[sociable/]

Dimitri Deliolanes

veltroni200x200px

Giornalista, da trent’anni ha raccontato l’Italia ai greci dagli schermi della televisione pubblica ERT e dall’inizio della crisi ellenica sta spiegando a noi “europei meridionali” che cosa è successo al suo paese. Nel suo libro, La sfida di Atene. Alexis Tsipras contro l’Europa dell’austerità (Roma 2015), sottolinea le ragioni per cui questa vicenda può essere importante anche per noi. Suoi articoli sono stati pubblicati da Limes, il Manifesto e Alfabeta2. Altri suoi libri: Come la Grecia. Quando la crisi di una nazione diventa la crisi di un intero sistema (Roma 2011) e Alba Dorata. La Grecia nazista minaccia l’Europa (Roma 2013).

[sociable/]

Umberto Galimberti

È stato professore di Filosofia della storia presso l’Università Cà Foscari di Venezia e psicoanalista di formazione junghiana. Dal 1985 è membro dell’International Association for Analytical Psychology. Collabora con la Repubblica. Fissando il proprio sguardo filosofico sui confini tra ragione e follia, nei suoi studi ha indagato con metodo genealogico le nozioni di simbolo, corpo e anima, rendendo visibili le tracce del sacro che persistono nella nostra civiltà dominata dalla tecnica. Tra i suoi libri recenti: Psiche e techne (Milano 1999); Orme del sacro (Milano 2000); La casa di Psiche. Dalla psicoanalisi alla pratica filosofica (Milano 2005); L’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani (Milano 2007); Il segreto della domanda (Milano 2008); I miti del nostro tempo (Milano 2009); Cristianesimo. La religione dal cielo vuoto (Milano 2012); Eros e psiche (Milano 2012); I miti del nostro tempo (Milano 2012); La morte dell’agire e il primato del fare nell’età della tecnica (Milano 2013); La terra senza il male (Milano 2013); Idee: il catalogo è questo (Milano 2013); Il segreto della domanda. Intorno alle cose umane e divine (Milano 2013); Giovane, hai paura? (Venezia 2014); L’usura della terra (Milano 2014).

[sociable/]