Tutte le iniziative in programma a con_vivere – Carrarafestival sono ad ingresso gratuito (salvo diversa segnalazione)

Michela Marzano Frontiere dell’io

Presenta Ilaria Borghini, giornalista di Antenna 3

In caso di pioggia

In caso di pioggia: Cinema Garibaldi

[sociable/]

AL SETTIMO CIELO Laboratorio di costruzione di aquiloni per grandi e piccini

A cura di Associazione Matrioska

Adulti e bambini insieme per costruire piccoli e coloratissimi aquiloni in grado di volare anche senza vento!
Ma prima di mettersi al lavoro una bella storia per abbandonarsi e toccare il cielo della fantasia.

Prenotazioni: 0585 55249

In caso di pioggia

In caso di pioggia: Biblioteca Civica

[sociable/]

Lo Yoga e le frontiere dell’io

Elena Marano biologa e insegnante yoga
Giuseppe Guidi ingegnere quantistico e naturopata
Evento di Associazione Mandarava

Seminario esperienziale di yoga, percezione sottile e lettura dei testi della tradizione yoga indiana.
La pratica dello Yoga viene dai Testi Sacri e sviluppa Armonia della mente, del corpo e dello Spirito che si esplica con l’aumento delle facoltà percettive.
Un’esperienza Yoga con esercizi di percezione sottile per provare l’espansione delle frontiere conosciute dell’Io.

Ingresso gratuito, offerta libera
Prenotazione obbligatoria: elenamarano09@gmail.com

Giancarlo Bosetti Kennedy e la nuova frontiera che ha cambiato l’America

Presenta Francesca Ghio, giornalista di Contatto Radio

[sociable/]

Girotondo da tutto il mondo Filastrocche in tutte le lingue

bambini_cucire228x171px

A cura dei lettori Nati per leggere
In collaborazione con Biblioteca Civica

Se la parola diventa suono, le lingue di tutto il mondo diventano un’unica, lunga poesia.

[sociable/]

Domenico Quirico Migrazioni e nuovi confini

Presenta Corrado Benzio, giornalista de Il Tirreno

In caso di pioggia

In caso di pioggia: Cinema Garibaldi

[sociable/]

Ai confini dell’Italia

alberghiero_gastronomia228x171px

A cura di Istituto Alberghiero “G. Minuto”

tradizioni si mescolano fra loro. Questo succede anche per il cibo. Mentre il nord del nostro paese presenta delle tradizioni culinarie francesi, austriache e tedesche, nei profumi e nei sapori del sud possiamo scoprire l’Africa e ritrovare l’Antica Grecia.

A seguire degustazione gratuita

[sociable/]

The Danish Girl

Domenica 11 settembre - Ore 21:00 Cinema Garibaldi

Di Tom Hooper (Gran Bretagna 2015) – 120 min.

Serata “Confini maschile/femminile”
Pittore paesaggista della Danimarca dei primi anni del ‘900 Einar Wegener ha vissuto due vite, la prima con una moglie a Copenhagen, e la seconda a Parigi come Lili Elbe. Einer viene convinto dalla moglie Gerda Wauda, artista anch’ella, a posare per lei in abiti femminili. Sempre meno capace di smettere di vestirsi e atteggiarsi da donna, nel corso di diversi anni Einar lascia il posto a Lili, che percepisce come un’entità separata. Aiutato e supportato attraverso molte difficoltà da una moglie da cui è sempre meno attratto, Einar fugge dalla medicina del proprio tempo che lo vuole internare o dichiarare schizofrenico e si rifugia nella chirurgia sperimentale, conscio che quella che intende provare è un’operazione mai tentata prima e dai rischi immani.

[sociable/]

Viaggi di Ulisse Concerto mitologico per strumenti e voci registrate

Viaggi di Ulisse - Domenica 11 settembre - Ore 21:30 Sagrato Chiesa del Suffragio

Scritto e diretto da Nicola Piovani
Con Orchestra Aracoeli
Disegni di Milo Manara

Voci registrate: Carlo Cecchi, Paila Pavese, Massimo Popolizio, Mariano Rigillo, Virgilio Zernitz, James Joyce, Siobhan McKenna, Chiara Baffi, Massimo Wertmuller

Testi di Konstantinos Kavafis, Omero, James Joyce, Torquato Tasso, Pindaro, Umberto Saba

È una storia vecchia di tre millenni piena di fascino e meraviglia ancora oggi indecifrabili. Nicola Piovani ricrea in teatro la seduzione dei viaggi di Ulisse, facendo di letture e immaginazione una narrazione in musica: “Viaggi di Ulisse è un racconto in musica, per strumenti che si concertano con voci registrate. I temi del racconto sono
le emozioni che mi hanno lasciato le letture e l’immaginazione di alcuni viaggi di Ulisse, personaggio vecchio
di tre millenni, figura di un fascino e di una meraviglia ancora oggi indecifrabili. Con la musica strumentale,
ovviamente, non raccontiamo i fatti che solo la parola può descrivere. Ma la musica può tentare di materializzare
la commozione che quei fatti ancora oggi sono capaci di suscitare. Il concerto mitologico punta a ricreare in teatro l’incanto di quelle vicende odissiache che da sempre mi seducono”.

Per i biglietti: Info festival

In caso di pioggia

In caso di pioggia: Cinema Garibaldi
[sociable/]

Marco Rovelli Un viaggio con le donne guerrigliere curde

[sociable/]