Lezione Olivettiana con-vivere PRIMA(E)DOPO - conferenza

Venerdì 4 ottobre – ore 10.00 presso la Camera di Commercio di Massa Carrara

“Abbiamo portato in tutti i villaggi di campagna, in tutti i paesi della montagna, per la prima volta, quelle che io chiamo le nostre armi segrete: i libri, i corsi culturali, le opere dell’ingegno e dell’arte. Noi crediamo profondamente alla virtù rivoluzionaria della cultura che dà all’uomo il suo vero potere e la sua vera espressione, come il campo arato e la pianta nobile si distinguono dal campo abbandonato e incolto ove cresce la gramigna, e dalla pianta selvaggia che non può dar frutto”.
Con queste parole Adriano Olivetti traccia le linee di ciò che è prioritario per guidare il cammino della comunità.

Abbiamo già incontrato la storia e le figura dell’imprenditore di Ivrea durante i giorni del festival, con la mostra a lui dedicata, allestita presso Palazzo Binelli e curata dalla Fondazione Adriano Olivetti (visitabile su richiesta fino al 4 ottobre). Il percorso proseguirà anche la prossima settimana con la seconda “lezione olivettiana” tenuta da Beniamino de’ Liguori Carino, nipote di Olivetti: venerdì 4 ottobre ore 10.00 presso la Camera di Commercio di Massa e Carrara.

“Lezioni Olivettiane” è un progetto di formazione e divulgazione, promosso dalla Fondazione Adriano Olivetti, per la scoperta, l’approfondimento e la condivisione della storia olivettiana attraverso strumenti formativi multidisciplinari. Un’occasione per ripercorrere la straordinaria esperienza industriale, sociale e politica di Adriano Olivetti in cui ricerca tecnologica, design, architettura, responsabilità sociale e responsabilità verso il territorio si sono integrate in un modello unico, innovativo ed avanguardistico di fare impresa, dove la formazione rivestiva un ruolo importante. Un patrimonio di esperienze e valori rappresentato ancora oggi da Ivrea, città industriale del XX secolo, dichiarata Sito Unesco il 1 luglio del 2018.

A tenere la conferenza sarà Beniamino de’ Liguori Carino: laureato in Storia Moderna e Contemporanea all’Università La Sapienza di Roma. Dopo gli studi ha collaborato con il German Marshall Fund of the United States (Washington DC) e, successivamente, a Roma, con un editore indipendente. Nipote di Adriano Olivetti, guida, in qualità di Segretario Generale, la Fondazione che porta il nome di suo nonno.

La conferenza sarà aperta a tutti e ci sarà la possibilità per le scuole di prenotare posti per classi o gruppi. Info e prenotazioni: info@con-vivere.it.
Per i docenti potrà valere come ore di formazione, mentre per gli studenti come ore di alternanza scuola lavoro (per le scuole convenzionate con il festival o con la Camera di Commercio).
Il programma di iniziative legate alla figura di Adriano Olivetti è reso possibile grazie al contributo di F2i (Fondo Italiano Infrastrutture) e Porto di Carrara Spa, già premium supporter dell’edizione 2019 del festival con-vivere e alla collaborazione della Camera di Commercio di Massa Carrara.