I secoli delle donne con-vivere PRIMA(E)DOPO - Corso per docenti

Si devono riequilibrare didattica e valori nell’educazione e nella vita sociale. È necessaria quindi una rilettura storiografica che faccia fronte alla troppa poca attenzione riservata al ruolo delle donne nella storia, che rischia di sacrificare l’ottica giusta, capace di tenere presente le relazioni fra maschile e femminile. Sono queste le motivazioni che hanno generato il volume della Società Italiana delle Storiche I secoli delle donne. Fonti e materiali per la didattica della storia, a cura di Franca Bellucci, Alessandra F. Celi, Liviana Gazzetta (Roma, Biblink, 2019). Pubblicazione che sarà il testo guida del corso che prenderà avvio il prossimo 2 ottobre a Palazzo Binelli.

Il corso, che gode del patrocinio della Società Italiana delle Storiche ed è rivolto ai docenti, rifletterà e lavorerà su parole chiave e piste tematiche legate alla didattica della storia utili per tutte le discipline e per un approccio attento alle questioni di genere.

I secoli delle donne costituisce il primo strumento che raccoglie un’approfondita selezione di fonti e materiali per una didattica che rappresenti anche il genere femminile nelle varie discipline. Un punto d’incontro inedito tra docenti della scuola secondaria di secondo grado e il mondo della ricerca per condurre ragazzi e ragazze in un percorso di consapevolezza verso un rapporto equilibrato e non prevaricante fra cittadini e cittadine di domani.

Nel corpo centrale del volume, in ordine cronologico, si trovano fonti primarie: scritti o discorsi di donne o che coinvolgono le donne. Ogni documento è proposto con un’introduzione che ne contestualizza la lettura. In testa a ogni scheda ci sono le “parole-chiave” che rimandano ai dieci saggi approfonditi che aprono il volume. “I secoli delle donne – spiegano le curatrici – non ha pretese di esaustività, ma si propone l’obiettivo di aprire un dialogo con gli insegnanti, presentando il metodo attraverso esempi significativi. Presenta due sezioni che si rivelano particolarmente importanti per chi opera nella formazione: una è Genere e storia delle donne nel mondo. Bibliografie di base, l’altra è il Questionario di autovalutazione, utile per tenere sotto controllo le pratiche didattiche, per non incorrere, anche nella vita professionale, in stereotipi di genere.

Il corso si svolgerà presso Palazzo Binelli (Carrara, via verdi n. 7) il 2, 3, il 4 ottobre per le scuole superiori e il 2, 3 e 11 ottobre per i docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. La giornata conclusiva è prevista l’8 novembre.
Info: info@con-vivere.it