Adolescenti al tempo del coronavirus
Giovedì 10 settembre 2020
18:00
A cura di Vinicia Tesconi | Da un'idea di Giovanna Bernardini
Posti esauriti (capienza 50), persone in lista di attesa: 5 (lista chiusa)

Adolescenti al tempo del coronavirus

Sono quelli rimasti in silenzio: compressi tra la polemica per la mezz'ora d'aria da concedere a bambini e le mille scuse - il cane, il bambino, il jogging, la spesa - inventate dagli adulti per sfuggire a quell'hashtag "iorestoincasa" vantato solo nelle foto dei profili social. Dei (bi)sogni degli adolescenti nessuno ha sentito la necessità di occuparsi, a parte aver loro sistemato le piattaforme per avviare la versione smart della scuola ai tempi del coronavirus. E loro sono rimasti, sostanzialmente, insolitamente, zitti. Forse spaventati dal virus, dai cambiamenti radicali delle loro abitudini, dalle paure più o meno palesi e dalla confusione fin troppo palese degli adulti. Abbastanza grandi per non fare capricci e non abbastanza grandi per prendere iniziative di insensata ribellione. Eppure proprio la ribellione e la voglia di sentirsi per la prima volta liberi e indipendenti sarebbero i tratti distintivi della loro età. Ma quel che tutti stiamo vivendo ha spinto la maggior parte di loro a restare in silenzio. E questo non è mai un buon segno. Sono voci basse, non urlate, non polemiche che la Gazzetta di Massa Carrara ha deciso di amplificare. Un nuovo punto di vista sul cambiamento della società causato dalla pandemia. Durante l'incontro saranno proiettati anche alcuni video di esperienze di didattica durante il lockdown.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.